Prenota online

Dal: 
notti: 
adulti:
Ricerca »
Italiano Italiano
by Orient-Express
Villa Sant`Andrea Hotel, Sicily, Italy

Storia

Chiamata così in onore del Monte Tauro, alle cui pendici fu appunto fondata, Taormina deve i suoi albori ai coloni greci fuggiti dalla vicina Naxos nel 358 a.C. minacciati dal tiranno Dionisio. Risalgono a quest’epoca i magnifici monumenti che è possibile ammirare ancora oggi, quali l’anfiteatro e l’acropoli. Nel corso degli anni la città si espanse e prosperò in modo significativo trovandosi lungo la via dei commerci tra Messina e Catania.  
Quando fu conquistata dai Romani, circa un secolo più tardi, molti degli edifici greci vennero ristrutturati ed ampliati, e furono aggiunte nuove strutture civili e religiose. L’anfiteatro è infatti il risultato della fusione tra architettura greca e romana. In epoca romana Taormina conobbe il periodo del suo massimo splendore, e magnifiche ville vennero costruite tra le verdeggianti colline dei dintorni.
 
Nel VII ed VIII secolo, i Bizantini conquistarono Taormina ed iniziarono a diffondere la cristianità in Sicilia. Tuttavia il loro dominio ebbe vita breve, dato che i Mori provenienti dal nord Africa presero d’assedio la città ribattezzandola Almoezia. Grandi innovatori ed abili ingegneri, gli Arabi apportarono numerose migliorie, tra cui l’ideazione di un sistema di irrigazione e l’introduzione di nuove tecniche agricole, nonché lo studio della filosofia, medicina e matematica. Il bellissimo Palazzo Corvaja risale a questo periodo, sebbene fu ritoccato in un successivo momento secondo il gusto normanno e gotico.
In seguito, Taormina fu conquistata dai Normanni che, sotto l’egida di Ruggero di Hauteville, il primo re di Sicilia in epoca medievale, lasciarono un segno indelebile della loro presenza con la costruzione di imponenti chiese e cattedrali, segnando così un ritorno alla cristianità nell’XI e XII secolo.
 
Questo fu l’ultimo periodo di stabilità  per la Sicilia, che nei secoli successivi fu terra di conquista da parte dei francesi, spagnoli e persino degli austriaci. Infatti, soltanto nel 1860 la Sicilia fu definitivamente ricongiunta all’Italia. Tuttavia, la sua storia animata, spesso turbolenta, ha segnato in modo caratteristico le città, prima fra tutte Taormina, in un modo che raramente è possibile vedere altrove, rendendole i luoghi affascinanti sia per cultura che per arte ed architettura che possiamo ammirare oggi.

 

Offerte Speciali

Il Grand Tour

Il Grand Tour

Esplorate il Bel Paese con questa conveniente tariffa, disponibile negli alberghi Orient-Express in Italia. Altro »